Rassegna Musikè | Musica Teatro Danza > Danza > TOROMANI, MACARIO, GONZALEZ
Mercoledì 15 Settembre 2021, ore 21.15 Padova, Arena Live Geox (area esterna all'aperto) Clicca qui per visualizzare la mappa

TOROMANI, MACARIO, GONZALEZ

Preludes

 

prima regionale

Prenota
TOROMANI, MACARIO, GONZALEZ

Ingresso gratuito con prenotazione fino a esaurimento posti.

Le prenotazioni sono valide fino a 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

In caso di maltempo lo spettacolo verrà annullato.

Le prenotazioni apriranno alle ore 18.00 di domenica 5 settembre.

Ricordiamo che in base alle disposizioni vigenti l’accesso alle attività culturali e ricreative, incluse quelle all’aperto, è consentito ai maggiori di 12 anni solo se in possesso della certificazione verde COVID-19.
La certificazione verde COVID-19 (Green Pass) dovrà essere obbligatoriamente presentata all’ingresso insieme alla prenotazione. Senza Green Pass non sarà consentito l’accesso.

ideazione e coreografia Massimo Moricone
costumi Luca Dall’Alpi
disegno luci Claudio Schmid
ballerini Anbeta Toromani, Alessandro Macario, Amilcar Moret Gonzalez
pianoforte Sofia Vasheruk

PRELUDES

Tre stelle della danza italiana – Anbeta Toromani, Alessandro Macario e Amilcar Moret Gonzalez – interpretano le coreografie di Massimo Moricone sui Preludi di Chopin, Debussy e Rachmaninov, suonati dal vivo al pianoforte da Sofia Vasheruk. Un altro modo di “vedere la musica”, in nome di quel dialogo tra le arti che ha contraddistinto Musikè fin dalla prima edizione. Completa il programma una creazione coreografica sulla celebre Ciaccona in re minore di Bach nella trascrizione per pianoforte di Ferruccio Busoni.

ANBETA TOROMANI

Anbeta Toromani è nata a Tirana in Albania, dove ha frequentato l’Accademia Nazionale di Danza. Conseguito il diploma si è perfezionata a Baku, in Azerbaijan. Rientrata in Albania, è immediatamente entrata a far parte del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Tirana come prima ballerina, ricoprendo i ruoli principali di balletti celebri quali Giselle, Don Chisciotte, Cenerentola, Paquita, Carmen. Nella stagione 2002-2003 partecipa, arrivando in finale, alla trasmissione televisiva Amici di Maria De Filippi, dove poi rimane come prima ballerina e quindi come giudice, conquistando rapidamente l’ammirazione del grande pubblico. Tra i riconoscimenti ottenuti in questi anni si segnalano il Premio Gino Tani per le arti dello spettacolo e il Premio Danza&Danza. È stata invitata a danzare in diverse produzioni d’opera e balletto, tra cui il Macbeth con la regia di Pier Luigi Pizzi e le coreografie di Gheorghe Iancu e Carmen con le coreografie di Gheorghe Iancu e la regia del Premio Oscar Dante Ferretti. Dal 2012 al 2017 è stata al Teatro San Carlo di Napoli, ricoprendo i ruoli principali nello Schiaccianoci, in Giselle, in Coppelia e in Romeo e Giulietta. Nel 2013 è stata ospite all’Opera di Bratislava per Romeo e Giulietta di Massimo Moricone, balletto replicato con repliche anche in Italia, a Roma, Udine, Rovigo e Gorizia. Dal 2016 è ospite nei maggiori teatri italiani per le produzioni di Schiaccianoci, Coppelia e Carmen di Amedeo Amodio con la produzione di Daniele Cipriani Entertainment.

ALESSANDRO MACARIO

Nato a Napoli, Alessandro Macario è entrato a far parte della scuola di ballo del Teatro San Carlo a dieci anni, conseguendo il diploma nel 1998. In pochi anni è arrivato ad esibirsi alla Scala in numerosi balletti quali Cenerentola, Don Quixote, Romeo e Giulietta, Excelsior, Ondine, Il grande Gatsby, Amarcord, La strada, Giselle, Lo schiaccianoci, Il lago dei cigni, Carmen, Il figliuol prodigo. Con la compagnia del Teatro alla Scala ha partecipato alle tournées in Turchia, Polonia e Giappone nel 2000 e a quelle negli Stati Uniti e in Inghilterra nel 2001. Ha quindi danzato in diversi ruoli principali al Teatro Comunale di Firenze, al Teatro San Carlo di Napoli e al Teatro dell’Opera di Roma. Da alcuni anni danza regolarmente con Anbeta Toromani, sua compagna anche nella vita: insieme vengono invitati in numerose produzioni e gala, in Italia e all’estero.

AMILCAR MORET GONZALEZ

Amilcar Moret Gonzalez è nato a L’Havana e si è diplomato alla National Ballet School of Cuba studiando con Mirta Hermida, Magaly Suarez, Laura Alonso, Ofelia Gonzalez e Pablo Moret. È stato primo ballerino presso il Bavarian State Ballet, Les Ballets de Montecarlo, lo Zurich Ballet e l’Hamburg Ballet. Ha danzato in qualità di solista in Vier Temperamente di George Balanchine, Giselle di Mats Ek, Bella figura di Jiri Kylian. Ha inoltre preso parte a balletti di repertorio, tra cui Lady of the Camellias di John Neumeier e Don Quixote di Marius Petipa. Ha vinto la medaglia d’oro al Concours International de la Dance (Parigi 1996) e la medaglia di bronzo all’Helsinki International Ballet & Choreography Competition (1995). Ha danzato in ruoli principali in Brasile, Stati Uniti e Messico. Ha lavorato come ballerino professionista e insegnante di danza classica nella trasmissione televisiva Amici di Maria De Filippi. Nel ruolo di primo ballerino ha danzato al fianco di Rossella Brescia nelle creazioni Carmen e Cassandra di Luciano Cannito. Attualmente è primo ballerino della Compagnia di Kiel.

MASSIMO MORICONE

Massimo Moricone è un danzatore e coreografo italiano. Ha fondato nel 1983 la Compagnia Teatro Koros collaborando negli anni con istituzioni prestigiose come il Teatro alla Scala e il Piccolo Teatro di Milano, la Sagra Musicale Umbra, la Biennale di Venezia, la Dance Triennale di Tokyo, il Festival de Paris. Ha presentato i suoi lavori in Belgio, Francia, Grecia, Messico, Cuba, India, Giappone e Spagna. Nel 1984 ha vinto il Primo Premio al Concours International de Choreographie de Nyon e il Prix de l’Université de la Danse de Paris. È stato coreografo ospite presso istituzioni prestigiose come Teatro alla Scala, Arena di Verona, Opera di Roma, San Carlo di Napoli, Balletto di Toscana, Deutsche Oper Berlin, Ballet Nacional de Cuba, Scottish Ballet, Royal New Zealand Ballet, Slovack National Ballet. Dal 1989 collabora regolarmente con la Scuola di Danza dell’Opera di Roma come professore di danza contemporanea e coreografo e con eguali mansioni dal 2005 viene invitato all’Istituto Superiore di Danza dell’Universidad Rey Juan Carlos di Madrid. Ha creato coreografie per Carlos Acosta, Federico Bonelli, Josè Manuel Carreno, Alina Cojocaru, Lynne Charles, Vladimir Derevianko, Elisabetta Terabust, Luciana Savignano.

SOFIA VASHERUK

Nasce il 14 maggio 1988 a Mosca. Inizia a suonare il pianoforte all’età di 4 anni. A 6 anni debutta in Germania come solista.Nel 2000 vince il Premio Speciale al Concorso per Pianisti “Nikolaj Rubinstein” a Mosca. Nel 2003 si diploma al Moscow Gnesin’s Music College. Prosegue i suoi studi presso lo Chopin Music College di Mosca. In questo periodo partecipa al Concorso Internazionale per Giovani Musicisti ad Enschede (Olanda), in cui vince il terzo premio. L’anno seguente viene invitata ad esibirsi in diversi recital in Olanda. A marzo 2007 viene premiata al Festival Nazionale di Musica del Repertorio Romantico per Giovani Musicisti a Mosca.
Dopo aver completato gli studi cum laude nel 2007, si perfeziona in Olanda con Michail Markov (ArtEZ Conservatory, Enschede). A maggio 2008 vince il terzo premio e il Premio Speciale dei Giovani Finalisti al Concorso Internazionale “Sigismund Thalberg” di Napoli. Nel 2008 inizia ad esibirsi in duo con il baritono Daniel Herman Mostert, con cui l’anno seguente vince il Premio Speciale “Vrienden van het Lied” al 1° Concorso Internazionale per Duo in Olanda.
L’interesse per il tango la porta a interpretare questo repertorio nel 2008, anno in cui entra a far parte del Siestango Quartet. Nel 2009 si esibisce ad Amsterdam come vincitrice del Festival Nazionale “Grachtenfestival”. In quello stesso anno vince il primo premio al Concorso Internazionale di Rodi.
Nel 2010 è semifinalista al Concorso “Queen Elisabeth” di Bruxelles. Dopo aver vinto il secondo premio e il Premio della Stampa al Concorso Nazionale “Koffie bij de Piano” a Den Bosch, vince il primo premio al Concorso Internazionale “André Dumortier” in Belgio, aggiudicandosi anche il Premio Speciale “Jean-Pierre Deleuze” per l’interpretazione del brano contemporaneo scritto appositamente per la competizione.
Nel 2013 è finalista al Concorso Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano. Vince il terzo premio della “Young Pianist Foundation” di Amsterdam, eseguendo il Concerto n. 1 di Tchaikovsky con la Noor Nederlands Orkest diretta da Stefan Asbury. Nel 2014 si laurea al Conservatorio di Artez a Enschede con il massimo dei voti.
Si esibisce regolarmente come pianista solista e con diverse orchestre da camera, oltre che in duo col baritono Daniel Herman Mostert, con il tenore Yaroslav Abaimov e con la flautista Valeria Miller.