• Dettagli
  • Gallery
  • Tags
  • Altro
  • MANIFATTURE TEATRALI MILANESI

    Home  /  Programma  /  Pagina corrente
       venerdì, 4 maggio, 2018
       21:00
       Programma, Slideshow, Teatro
    • Manifatture-teatrali-milanesi---Musike

MANIFATTURE TEATRALI MILANESI

Home  /  Programma  /  Pagina corrente

Manifatture-teatrali-milanesi---Musike

4 maggio
ore 11 per le scuole superiori

Per partecipare, i docenti dovranno inviare l’adesione tramite e-mail, specificando la classe e il numero di studenti e di docenti accompagnatori – entro venerdì 27 aprile all’indirizzo prenotazioni@rassegnamusike.it

4 maggio
ore 21 per il pubblico

Rovigo, Censer – Sala Rigolin

Clicca qui per visualizzare la mappa

 

MANIFATTURE TEATRALI MILANESI

FUORI MISURA
Il Leopardi come non ve lo ha mai raccontato nessuno
di Valeria Cavalli

 

con Andrea Robbiano

 

Collaborazione al testo Claudio Intropido
Regia Valeria Cavalli, Claudio Intropido
Assistente alla regia e voce fuori campo Pietro De Pascalis
Collaborazione alle musiche Gipo Gurrado

 

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

 

Eventbrite - Manifatture Teatrali Milanesi
Le prenotazioni apriranno alle ore 7.00 di martedì 24 aprile.


I posti a sedere prenotati saranno garantiti fino a un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Raccomandiamo pertanto la puntualità.

 

Un Giacomo Leopardi davvero sui generis, quello della compagnia Manifatture Teatrali Milanesi con lo spettacolo Fuori misura: una particolarissima lezione dove la classe è rappresentata dagli spettatori in sala e dove si mescolano versi celeberrimi, riflessioni personali, interazioni con la platea. Tramite la lucidità feroce e affilata del grande poeta, l’attore-professore affronta temi e problemi legati all’inadeguatezza, alla sensazione di essere sbagliati, fuori posto, fuori forma, cioè appunto fuori misura. Un monologo spiritoso e appassionato che è piuttosto un dialogo con il pubblico – e con un Leopardi fuori da ogni stereotipo scolastico. Il protagonista è un eclettico attore emergente, Andrea Robbiano, vincitore dell’Eolo Award 2015.